Consulta provinciale degli studenti a.s. 2016/2017 "L'UNIONE FA LO SPORT"

 

Doppia vittoria nei tornei della Consulta provinciale organizzati quest'anno:

calcetto femminile, disputato tra Da Collo - Da Vinci - Rosselli

pallavolo femminile, tra Da Collo - Veronese - Duca degli Abruzzi - Mazzotti - Sansovino - Berto - Munari.

 

 Non per la voglia di essere migliori, ma per la voglia di migliorarsi...

Non per la forza del singolo, ma per la potenza dell'unione...

Non perchè sognano e sperano, ma perchè credono e combattono...

 

Con questo spirito le nostre ragazze hanno vinto gara dopo gara trionfando e facendo trionfare lo spirito di unione richiesto dalla manifestazione.

Il nostro successo ci rende felici, ma il vero successo è della manifestazione e della rivalutazione della CULTURA DELLO SPORT.

La società moderna ha eliminato quasi completamente la parola "sforzo, sacrificio" dalla nostra vita e soprattutto in quella dei giovani.

Lo sport può essere un mezzo per insegnare che non è possibile il "Voglio tutto e subito, senza sforzarmi", perché nello sport l'impegno è fondamentale.


Ha eliminato anche la vita di cortile e di strada, i luoghi all'aperto in cui i bambini praticavano giochi di gruppo, allegri e creativi, in cui si stava insieme e ci si confrontava l'uno con l'altro divertendosi imparando la correttezza e il rispetto dell'avversario.


La società oggi porta l’individuo all’individualismo e lo sport è importante perché abitua ad un vero, sincero e genuino contatto con gli altri.


Oggi nello sport è diffusa l’importanza del “bisogna vincere ad ogni costo” arrivando anche a soluzioni estreme e malsane.

Ma il significato più autentico dello sport è quello che fa accettare con gioia anche l’essere arrivato ultimo, sapendo di aver giocato la partita in modo leale e rispettoso dell'avversario.

Infine, il rispetto delle regole: oggi si crede che ognuno sia libero di fare tutto senza pensare agli altri, si è perso il principio “la tua libertà finisce dove inizia la mia”.

Lo sport dal punto di vista educativo è fondamentale perché abitua i ragazzi a rispettare regole e comportamenti precisi.

 

Un ringraziamento ai docenti di scienze motorie che con passione hanno trasmesso questo spirito sportivo e hanno contribuito al ragiungimento dei successi.